CAFFE’, TECNOLOGIA e FAX, cosa hanno in comune:

caffè tecnologia fax morola pino fumarola honduras finca rio colorado

Di seguito riportiamo un interessante articolo di Pino Fumarola pubblicato sul portale del gusto di Umami a proposito della decisone di Umami Honduras di acquistare un terreno a 1.800metri di altezza per realizzare coltivazioni sperimentali e coltivazioni biologiche di caffè.

 

Se ben utilizzata la tecnologia può fornire un validissimo aiuto nella coltivazione del caffè. Il Fax è la tecnologia alla quale ci siamo inspirati per applicare il concetto di sostenibilità e biodiversità, infatti il fax è stato il primo strumento tecnologico “inclusivo”. Prima del fax ci si poteva vantare di essere gli unici ad avere un dato oggetto, con l’arrivo del Fax le cose sono cambiate in quanto il fax diventa utile e funzionale solo quando sono tutti ad averne uno in casa. Essere gli unici a perseguire la coltivazione biologica non funziona se poi il tuo vicino irrora le sue coltivazioni con pesticidi chimici che contaminano la falda dalla quale anche tu attingi l’acqua, allo stesso modo non funziona se sei l’unico a produrre i fertilizzanti naturali in quanto le materie prime arriveranno a costare tanto e di conseguenza avrai la necessità di vendere il tuo prodotto ad un prezzo probabilmente fuori mercato, in realtà in un modo nel quale chi comanda è il mercato tutto questo rischia di rimanere un mero esercizio di singolarità. In Umami Araea Honduras usiamo la tecnica del Fax andando noi stessi a promuovere i concetti di biodiversità e sostenibilità, ed abbiamo cominciato a farlo dapprima nel territorio di Capucas dove è appunto situato il nostro terreno coinvolgendo la cooperativa di Cofal , di circa 800 soci, siamo stati anche in Indonesia, Vietnam, Colombia e San Salvador. Il nostro intento è quello di comunicare le buone prassi di coltivazione ai contadini spiegandogli e dimostrandogli che l’integrazione di più tipi di coltivazioni, appositamente scelte, permette alle piante di vivere in simbiosi tra loro, di produrre meglio e soprattutto di restituirci un prodotto nel quale la maggiore qualità è realmente percepibile. Siamo in diretto collegamento con alcune Università per studiare dei batteri che accelerino il processo naturale di fermentazione degli scarti delle naturali lavorazioni dei campi ,quali resti di potature, vegetazione spontanea, polpa delle drupe, etc per trasformarli in energia, compst, concime e mangime, consentendo al contadino un importante risparmio nell’acquisto di pesticidi e concimi chimici e dal quale possa addirittura ottenerne un utile rivendendo il suo eccesso di produzione. Le buone prassi vengono inglobate solo quando danno un tangibile vantaggio per questo costantemente ci occupiamo di rivedere e migliorare i processi per semplificarli e soprattutto di rendere disponibili queste tecnologie a basso prezzo per tutti, ecco perché il modello Fax per tutti trova cittadinanza anche nell’agricoltura. Quando avremo realizzato un modello imitabile che faccia risparmiare i contadini siamo certi che spontaneamente lo seguiranno in quanto otterranno anche un vantaggio economico ed in quel momento saremo tutti vincitori in quanto avremo sulle nostre tavole prodotti biologici allo stesso prezzo di quelli industriali ed a pari prezzo il mercato certamente farà la differenza premiandoci, siamo sulla buona strada e per rafforzare il concetto ci stiamo impegnando concretamente rinunciando ad un immediato profitto e producendo miscele certificate biologiche quali la nostra Morola Rio Colorado ed offrendole allo stesso prezzo di un normale prodotto commerciale.

Vi invito personalmente a prendere parte ad una delle nostre settimane a tema presso la nostra sede in Honduras durante la quale gli appassionati della natura e del caffé potranno vivere una esperienza indimenticabile toccando con mano personalmente tutte le fasi partendo dalla semina del chicco alla sua raccolta ed infine alla trasformazione nella nostra bevanda preferita.

pino@morola.it

0 Commenti

Lascia un commento

Questo sito web utilizza i cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. L'installazione degli stessi avviene in conformità a quanto previsto dal provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante per la protezionedei dati personali. Informativa sulla Privacy e sui Cookie. Se acconsenti alla loro installazione, clicca su "Accetto cookie".